Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Una vita con la Top Level e … zio Mike :-)

Spesso raccontiamo degli inizi della Top Level, partendo dal lontano 1984..

Eh già, sono passati più di 30 anni ma posso assicurarvi che non li sento sulle spalle, ma solo nella “borsa dell’esperienza”.

Ripercorro da dipendente ma anche da amica di zio Mike questo percorso:

un’esperienza non solo lavorativa, ma soprattutto umana attraverso la quale l’acquisizione delle competenze professionali è andata  di pari passo con

la crescita del bagaglio umano incommensurabile.

Nulla quanto la vendita diretta ti consente di fare pratica nel mondo lavorativo che mette il cliente al “centro”, e per me come per tutti coloro  che in passato hanno lavorato con noi, il cliente è sempre stato oggetto di cure attente.

Nel dicembre 1984 ho incontrato ( grazie a mio zio Francesco, all’epoca manager di vendita) per la prima volta zio Mike che  all’età di 27 anni, insieme al fratello Francesco, aveva da poco costituito la TOP LEVANTE s.n.c., azienda di intermediazione con un nutrito gruppo di collaboratori dediti alla vendita di ferri da stiro del tipo professionale ( l’azienda rappresentata allora era  conosciutissima, la FULCRO ).

1 fulcro

Avevo appena 20 anni, un diploma in ragioneria e tanta voglia di lavorare: appena incontrati i due fratelli, ho compreso che quello non sarebbe stato un monotono lavoro amministrativo di routine!

Il gruppo di vendita era già molto lanciato, e in breve  sarebbe diventato il 1^ a livello nazionale in appena un anno di attività!

carraro

( questa immagine segna  il passaggio del 1° posto,  dal gruppo del Veneto alla Puglia :) )

1987

Un grafico che nel 1987 sottolinea il raggiungimento di 2,5 miliardi di lire di fatturato annuo, partendo dai primi 300 milioni del 1984

20150710_113209

3

con il grande contributo di persone e manager speciali come Vita Perrelli (mamma di Saverio Termite, con noi in NIMS da tanti anni).

Il nostro piccolo ufficio, di via Campanella 22, in quel di Rutigliano, ameno paesino dell’entroterra barese, era sempre luogo di dimostrazioni dal “vivo” per i neofiti, ma anche per i vecchi collaboratori che mostravano le prodigiose prestazioni di un ferro da stiro professionale (avevamo in ufficio una giacca dismessa  dello”zio”che veniva ripetutamente stirata :) )

dimostrazione ferro

Molte iniziative venivano varate con la messa in scena di simpatici siparietti nei quali “zio” Mike spesso si travestiva

2

(qui versione ballerina can-can per presentare l’incentivo Parigi)

4

( indigena baffuta per presentare la macchina da caffè della FULCRO. Già allora per il progetto caffè…un “indovino ci disse”…)

Dopo pochi anni, esplode letteralmente sul mercato il sistema da riposo in lana merinos con il brevetto depositato dalla TOP LEVEL  del sopramaterasso con tramatura in rame antiradiazioni ed è un successo enorme!

E’ il momento della trasformazione, da società di persone (snc) si passa a quella di capitale (srl): è il 1988

1988

1988-2

L’azienda con i gruppi di vendita, cresce in maniera esponenziale tanto da ritenere di essere pronti per il grande passo: la gestione diretta degli acquisti del prodotto allora direttamente in Germania. Il contatto diretto con una grande realtà aziendale tedesca, la PLANETA, ha portato subito anche i nostri standard organizzativi ad un livello elevato.

In ufficio si parlava frequentemente di Customercare : la cura del Cliente!

Le vendite hanno avuto forse la più grande impennata mai registrata : basti immaginare che avevamo flussi di liquidità di centinaia di milioni di lire e tanti tanti collaboratori felici ed entusiasti, manager che portavano a casa assegni mensili da decine di milioni!

5

La sede era ormai insufficiente per gli uffici ed i magazzini, il lavoro prodotto richiedeva una location appropriata e così il 21 marzo del 1992                   (primo giorno di primavera!) viene inaugurata la nuova sede TOP LEVEL:

invito

brochure

Una bellissima sede con capannone per lavorazione e magazzino, uffici e giardino mediterraneo annesso !

Dando sempre spazio e voce ai Responsabili Vendita

brochure2

inaugurazione top

Un pensiero agli orgogliosi genitori di Mike e Francesco

20150710_113333

presentazione TOP

Il comparto amministrativo , di assistenza ,di magazzino e consegne  conta complessivamente 13 unità, che imparando giorno per giorno e “sul campo” coordinavo insieme a zio Mike!

la squadra di basket

Qui invece, la squadra femminile di basket sponsorizzata dalla Top Level

squadra 2

Due anni dopo, avviene l’incontro con il fantastico ed indimenticato Gianni Germani e la NIMS, così il 10 settembre 1995 

ecco il meeting che “suggella” l’ACCORDO.

gianni

il parterre

nicola

Un cambio di “rotta” che ha temporaneamente scombinato i piani di lavoro, non indolore per la necessità di rivedere i rapporti con i dipendenti, quelli con i fornitori la necessità di riformulare i costi necessari e smaltire le rimanenze sussistenti al momento del passaggio.

Ma l’imprinting della NIMS è vincente: il prodotto è il migliore, l’azienda è la più grande di vendita diretta in Europa.

RECLUTARE E’ FACILE!

Ai precedenti gruppi preesistenti di Vita PerrelliDora Nardelli, Gina Sibilla e Giovanni D’Eclesiis si aggiungono le nuove “leve”, Roberto MigliardiDino Cavaliere, Anna Profico, Ada Zampa e Paolo e Rosalba Lucaselli, Anna Maria Prontera ed Alessandra Chirico, Donato Roca, e anche qui la crescita è immediata!

20150708_142634

E nel giro di un solo anno un piccolo gruppo è diventato il primo gruppo in Italia, raggiungendo i £ 2.000.000.000 nell’aprile del 1998!!!

E rivoluzionando anche le strategie aziendali grazie all’esplosione del Progetto Lavazza in Puglia e Basilicata.

20150708_143048

I risultati sono stati ottenuti grazie a tanta formazione professionale e strategica, realizzata in tantissimi seminar.

20150708_143038

Da allora, il gruppo Puglia-Basilicata è costantemente tra i primi 2 gruppi nazionali in NIMS per fatturato!

20150708_143354

easy bread

20150708_143248

20150708_143552

Parallelamente, nasce la Michele Tribuzio Editore dall’incontro di zio Mike con il filosofo Dario Bernazza

1- Con Dario Bernazza filosofo mentore e amico Maestro di Etica e del vero senso del VIVERE

e successivamente con Omar Falworthdei quali pubblicheremo i libri.

Contemporaneamente zio Mike, da sempre appassionato e studioso di Formazione, intraprende un nuovo affascinante cammino: il Coaching!

IM000024.JPG

L’incontro con il grandissimo Anthony Robbins è stato illuminante:

1264137_10151802367516696_2104805897_o

Insieme alla pluriennale esperienza nel campo della vendita (esperienza “vera”, fatta di incontri con clienti, trattative, reclutamenti di collaboratori) zio  Mike ha un talento naturale che lo contraddistingue affinato dallo studio e dalla curiosità di conoscere e comprendere.

Il primo Workshop è di Febbraio del 2005 (10 anni fa!) ed è “RAPPORT IS POWER!” ,il cui tema centrale sono le RELAZIONI e le loro diverse modalità.

Il mondo della Formazione è popolato da molti professionisti bravi ma anche da alcuni “Form-attori” che in realtà interpretano un ruolo senza aver provato l’esperienza di cui insegnano, inoltre la figura del Coach oramai è entrata nelle aziende che ne chiedono l’ausilio quando strutturano o potenziano le Risorse Umane, e solo i “numeri” prodotti sono il vero feed back delle capacità del bravo Coach.

WS Stravendere2

Zio Mike ormai è un “brand” :)  conosciuto in tutta Italia e avere il privilegio non solo di collaborare ma  di confrontarmi con una persona speciale  come  lui da ben 30 anni, mi fa sentire fortunata.

Un spazio importante è dedicato alla Solidarietà, soprattutto verso i bimbi e gli anziani e così dopo la partecipazione al Granello di Senapa

http://ilgranellodisenapa.org/ logo.001

è nata la zio Mike Foundation – Onlus

http://localhost/index.php/solidarieta 

Logo 3a

costituita da Angelo Valenzano, Luigi Maselli, zio Mike e la sottoscritta, ma supportata da tanti amici.

Uno spazio, quello della solidarietà, che ci ha consentito di aiutare molti bimbi nelle diverse strutture e situazioni, ma anche di conoscere il senso vero della Vita e dell’Amore verso gli altri.

Grazie “zio” Mike!

Raffaella

1 Comment

  • Roberto Viscuso
    Posted 24/07/2015 - 10:24

    Che scalata incredibile. Complimenti!!!

Scrivi un commento

0.0/5